Il nostro gatto ha una buona soglia del dolore e spesso noi padroni non ci accorgiamo immediatamente che sta soffrendo: un esempio lampante è in occasione della pancia gonfia. A differenza dei cani, i felini tendono a proteggere questa parte del loro corpo, dunque rilevare eventuali problemi o fastidi diventa più difficile: cerchiamo però di scoprire le possibili cause, i sintomi e i rimedi per gestire al meglio il gonfiore addominale nel nostro pelosetto

Cause principali della pancia gonfia nel gatto

La pancia gonfia nei gatti può derivare da diverse condizioni – alcune più gravi di altre – e ciascuna richiede un’attenzione particolare affinché non degeneri.

  • Obesità: il sovrappeso può chiaramente portare ad una pancia gonfia nel tempo. Sarà il veterinario a diagnosticare questa condizione attraverso misurazioni fornendo consigli mirati sull’esercizio fisico e sulla dieta migliore a seconda di età, razza e situazione sanitaria
  • Problemi agli organi interni: cuore, fegato e reni, che sono essenziali per il sistema circolatorio, possono causare accumulo di liquidi nella pancia se non funzionano correttamente. Anche in questo caso, la consulenza del veterinario dovrà essere tempestiva, al fine di iniziare una terapia specifica il prima possibile.
  • Infezioni: tra gli altri principali motivi per cui il gatto ha la pancia gonfia annoveriamo il virus della peritonite infettiva felina (FIP). A questa condizione si aggiungono sintomi quali letargia, febbre e mancanza di appetito.
  • Cancro: il gonfiore improvviso della parte addominale, inoltre, potrebbe indicare un tumore interno, spesso al fegato. Risulta fondamentale una diagnosi precoce tramite ecografia, tuttavia va specificato che la prognosi per il cancro felino può essere impegnativa.

Sintomi legati ad ogni causa di gonfiore addominale

Ogni causa elencata poc’anzi presenta dei sintomi, per cui è bene prestare attenzione ad ogni campanello d’allarme.

In presenza di obesità, i principali segnali sono: mancanza di attività, letargia, e difficoltà nei movimenti. Se il gatto ha la pancia gonfia a causa di problemi agli organi interni, allora il gonfiore sarà accompagnato da perdita di peso, mancanza di appetito e letargia.

In caso di infezioni (FIP), oltre a pancia gonfia, il pet andrà incontro a letargia, febbre e inappetenza. Infine se il pelosetto ha un tumore, il gonfiore si paleserà all’improvviso e l’avanzata età del gatto corrisponde ad un altro fattore di rischio, in questo caso.

I rimedi variano in base alla causa sottostante

Se il gatto è in sovrappeso, il veterinario consiglierà l’assunzione di alimenti a basso contenuto calorico e giocattoli stimolanti, e aumenterà l’esercizio fisico; qualora gli organi interni siano sotto stress, lo specialista potrebbe prescrivere terapie come diuretici o farmaci per il cuore, ma prima andrà individuato l’organo colpito.

Per la FIP non esiste una cura nota, tuttavia i trattamenti di supporto (fluidi, antidolorifici e antibiotici) possono alleviare i sintomi. In caso di cancro, si apre la strada del trattamento chirurgico o della chemio, ma la prognosi dipende dallo stadio del tumore e la prevenzione gioca un ruolo essenziale.

Come per molte altre condizioni patologiche, la comprensione delle cause e la tempestività con cui affrontiamo il problema possono fare la differenza nel garantire una vita sana e felice al nostro amico felino: per questo motivo si consigliano visite cadenzate e regolari dal veterinario di fiducia.

Scopri subito lo stato di salute del tuo pet Prenota una VISITA presso le nostre Cliniche
Elenco Regioni
  • EMILIA ROMAGNA
  • FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • LAZIO
  • LIGURIA
  • LOMBARDIA
  • PIEMONTE
  • UMBRIA
Ca’ Zampa è Competenza | Qualità | Professionalità | Passione