È vero che c’è chi aspetta Capodanno per festeggiare tutta la notte, giocare a tombola nel più tranquillo dei casi o sparare botti , ma cani e gatti non sono così eccitati dall’arrivo di questa festività. Il motivo è presto detto: i pet si spaventano facilmente con rumori improvvisi e per questo reagiscono istintivamente cercando rifugio in luoghi sicuri.

Ma nel fuggire, rischiano di farsi male o, in alcuni casi, diventare troppo aggressivi quando il padrone tenta di consolarli. Nei casi più gravi le conseguenze, non solo per cani e gatti, ma anche per uccelli, conigli e altri animali domestici, sono epilessia e morte di crepacuore.

Cani e gatti a casa per Capodanno: perché hanno paura dei botti?

La paura di rumori intensi come i botti di Capodanno è profondamente radicata nei cani e gatti per tre motivi chiave, come indicano gli esperti del comportamento animale:

  • Cause Genetiche: in natura, suoni intensi sono spesso associati a situazioni pericolose, come la presenza di animali più grandi, eventi naturali come valanghe o terremoti, o situazioni traumatiche. Questo impatto è particolarmente evidente nel gatto, predatore silenzioso per antonomasia.
  • Udito altamente sviluppato: la sensibilità uditiva superiore di cani e gatti amplifica e aumenta il disagio causato dai suoni intensi, improvvisi e violenti. I fuochi d’artificio, i petardi e altri artifici pirotecnici di Capodanno, comprensibilmente, sono il nemico n° 1 dei pet.
  • Ansia: i primi mesi di vita sono cruciali per lo sviluppo psicofisico di cuccioli e gattini, e l’ansia della madre può influenzare il carattere dei piccoli. Si ritiene che una madre ansiosa possa trasmettere la stessa ansia ai cuccioli, i quali, per imitazione, potrebbero manifestare comportamenti carichi di tensione anche in situazioni di stress acustico.

C’è un modo efficace per proteggere cani e gatti dalla paura dei botti di Capodanno?

Per affrontare efficacemente il problema, possiamo mettere in pratica alcuni consigli per garantire che i pet affrontino il più serenamente possibile la notte di San Silvestro.

  • Nascondiglio sicuro: prima di festeggiare Capodanno, i padroni di cani e gatti creino un rifugio sicuro e riparato, chiudendo finestre e abbassando tende per ridurre il rumore dei petardi. È bene abituarli a prendere confidenza con il “nuovo” ambiente in modo graduale.
  • Distrazione con giocattoli: assicuratevi che Fido e Felix abbiano con loro giocattoli, cuscini e coperte nella loro zona sicura della casa per sentirsi protetti e in compagnia fino in fondo.
  • Rumore di fondo: una buona idea può essere quella di utilizzare rumore bianco o musica (a volume moderato) da radio o tv per coprire i rumori ben più fastidiosi dei botti.
  • Rassicurazioni: bisogna cercare di rimanere vicino al proprio pelosetto in questi momenti delicati per trasmettere sicurezza e comfort, comprendere il suo stato d’animo e farlo sentire sereno. Inoltre è consigliato, per i cani, portarli fuori per una lunga passeggiata prima di cena così da favorire un più sereno rilassamento nei momenti critici.
  • Niente punizioni: va da sé che minacciare, urlare o forzare cani e gatti ad esporsi ai rumori intensi contro la propria volontà non è la scelta corretta da fare poiché questo aumenterebbe solo stress ed ansia.
  • Calmanti: è possibile anche prendere in considerazione l’uso di prodotti naturali dalle proprietà calmanti o collari e diffusori con feromoni. Sottolineiamo tuttavia che è bene sempre prima consultare il proprio veterinario per ottenere raccomandazioni specifiche e pertinenti su tipologie di prodotti, efficacia, dosaggi e possibili effetti collaterali.

Leggi anche: — NATALE AL SICURO CON FELIX E FIDO: I PERICOLI MAGGIORI

Scopri subito lo stato di salute del tuo pet Prenota una VISITA presso le nostre Cliniche
Elenco Regioni
  • EMILIA ROMAGNA
  • FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • LAZIO
  • LIGURIA
  • LOMBARDIA
  • PIEMONTE
  • UMBRIA
Ca’ Zampa è Competenza | Qualità | Professionalità | Passione