Più spesso di quanto sappiamo, il nostro gatto fissa il vuoto, in mezzo alla stanza, completamente ipnotizzato verso qualcosa che non vediamo o percepiamo. Dietro quello che può sembrarci un comportamento strano, si nasconde un’azione comune che deriva dalla loro natura curiosa e fondata su istinti predatori.

Gatto che fissa il vuoto: fantasmi, uccellini o meditazione?

Prima di analizzare le possibili ragioni, prendiamo in rassegna i falsi miti più comuni e suggestivi. La leggenda metropolitana più affascinante è che il gatto fissa il vuoto quando vede spiriti, entità e fantasmi intorno a sé: il mito è legato alla credenza antica secondo cui i felini siano esseri a metà tra il mondo terreno e una dimensione più spirituale che gli umani non percepiscono.

Un’altra storia sui motivi per cui il gatto ogni tanto fissa il nulla vuole che in quei momenti il pet stia sentendo dei campi elettromagnetici con i baffi e percepisca ad esempio l’arrivo di un temporale.

Tra i motivi più accettati su questa abitudine misteriosa, annoveriamo:

  • L’istinto predatorio: I gatti – come ben sappiamo – sono predatori naturali, hanno i sensi più sviluppati dei nostri e la loro attenzione può essere attirata da oggetti in movimento, anche se sono invisibili per noi. Possono infatti percepire suoni o vibrazioni che noi umani non riusciamo a sentire e cercano di individuare la fonte.
  • Uccellini o insetti: anche se non vediamo nulla, potrebbe esserci un insetto o un piccolo uccello all’esterno di una finestra o anche dentro casa. I gatti sono noti per fissare attentamente questi potenziali prede e da un punto di vista anatomico hanno un campo visivo maggiore del nostro (arriva fino a 200°); inoltre al buio vedono fino a 8 volte meglio dell’uomo.

Il gatto fissa il vuoto? Affina i suoi sensi

  • Stanchezza e relax: un altro motivo per cui il gatto fissa il vuoto è quando è stanco o in cerca di un po’ di relax… Magari ha solo voglia di “meditare” o di godersi qualche momento di calma in casa.
  • Meditazione profonda: talvolta tuttavia i felini sembrano essere del tutto ipnotizzati da fessure nella parete o angoli della stanza e questo comportamento – escludendo la presenza dei fantasmi – si imputa ad una sorta di profonda meditazione in cui il pet si perde vagando tra i propri pensieri.
  • Esplorazione sensoriale: i gatti, lo abbiamo accennato poc’anzi, hanno i sensi molto sviluppati e possono subire il fascino di particolari odori, suoni o movimenti nell’ambiente che noi non riusciamo a percepire. Dunque possono fissare una zona specifica in cui sentono una determinata stimolazione sensoriale.
  • Monitoraggio del territorio: i gatti sono animali estremamente territoriali e guardare attentamente un’area potrebbe far parte del loro modo di controllare tutto ciò che succede sotto i loro occhi
  • Noia: infine anche il motivo più banale, la noia, può portare il gatto a fermarsi e guardare il nulla… Attenzione però: non guarda il nulla, ma osserva, sente e percepisce con estrema attenzione tutto ciò che lo circonda

Consulta il veterinario se…

Considerate tutte queste ragioni, il fatto che un gatto fissa il vuoto è in generale un comportamento abbastanza comune che non dà adito ad alcuna preoccupazione. Tuttavia, se il proprietario nota che il pet è più agitato o se il comportamento persiste o peggiora, è bene consultare un veterinario per escludere problemi di natura psico-somatica, legati, ad esempio, alla gestione dell’ansia.

Scopri subito lo stato di salute del tuo pet Prenota una VISITA presso le nostre Cliniche
Elenco Regioni
  • EMILIA ROMAGNA
  • FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • LAZIO
  • LIGURIA
  • LOMBARDIA
  • PIEMONTE
  • UMBRIA
Ca’ Zampa è Competenza | Qualità | Professionalità | Passione