L’arrivo del Capodanno fa rima con gioia e voglia di festeggiare, magari anche fuori casa, con tutta la famiglia, cane e gatto compresi! Ma come possiamo garantire che i nostri amici pelosi partecipino alle celebrazioni in modo sicuro e soprattutto felice? Ecco alcuni consigli per trascorrere il Capodanno fuori casa con i nostri adorabili compagni a quattro zampe, mantenendo il divertimento e la sicurezza al centro dell’attenzione.

Cane e gatto a Capodanno: fuori casa usate il microchip

Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi e che vale tutto l’anno – non solo la notte di San Silvestro – è che se avete in programma di festeggiare all’aperto, dovete assicurarvi che il pet abbia un’identificazione chiara. Inoltre controllate che i collari siano ben allacciati e considerate l’opzione del microchip per garantire una riconoscibilità extra in caso di smarrimento.

Valutiamo anche il mezzo di trasporto con cui ci spostiamo per raggiungere la meta: se andiamo in macchina e il viaggio è lungo aggiungiamo doverose pause pipì per tutti e ricordiamo di portare il libretto sanitario oltre a giochi, coperte, ciotole e lettiere, sacchetti e paletta e medicine in caso di emergenza. Va da sé che la scelta dell’albergo, se pernottate fuori casa a Capodanno, deve essere primaria: informatevi se l’hotel che vi piace è pet-friendly, se ci sono supplementi per gli animali, servizi speciali dedicati a loro o aree riservate.

Capodanno al freddo con cane e gatto: mantello e zampette al caldo

Un altro suggerimento, a meno che non andiate in vacanza nell’emisfero australe a Capodanno, è di fare attenzione al mantello e cuscinetti e proteggere Fido e Felix dalle basse temperature. Per i cani, soprattutto quelli a pelo corto, potete usare giacche, maglioncini, impermeabili e scarpette per mantenerli al caldo e con le zampette all’asciutto. Anche gli appositi cappotti e accessori anti-freddo per gatti sono una scelta elegante ma soprattutto funzionale con le temperature vicine allo zero.

Prima dei festeggiamenti serali, è bene far sfogare i nostri pelosetti adorati concedendo una lunga passeggiata ai cani e altrettanto intense sessioni di gioco ai gatti per consumare energia in eccesso. In questo modo saranno più stanchi e dunque più propensi ad abbandonare ansie e stress nei momenti più critici, il lancio di petardi. Evitiamo però luoghi troppo affollati, almeno per l’uscita serale: è una fase di preparazione delicata in vista dello stress acustico (e non solo) che scatta insieme al countdown finale.

Cosa dare da mangiare al pet a Capodanno?

Passiamo all’alimentazione: anche se Capodanno lo festeggiamo fuori casa, il cane e il gatto hanno diritto a ricevere cibo sano e di qualità, adatto alle loro esigenze, età ed eventuali patologie. In caso, portiamo con noi in valigia snack gustosi ma sempre salutari per includere anche i nostri amici a quattro zampe nei grandi festeggiamenti della notte di San Silvestro.

Infine, un’ottima mossa prima di ogni partenza è programmare una visita veterinaria preventiva per assicurarvi che i vostri animali domestici siano in salute e anche pronti per il divertimento. Il vostro veterinario di fiducia saprà fornirvi consigli specifici sulla gestione dello stress nel corso dei festeggiamenti, cosa fare e cosa no per calmare il pet spaventato.

Scopri subito lo stato di salute del tuo pet Prenota una VISITA presso le nostre Cliniche
Elenco Regioni
  • EMILIA ROMAGNA
  • FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • LAZIO
  • LIGURIA
  • LOMBARDIA
  • PIEMONTE
  • UMBRIA
Ca’ Zampa è Competenza | Qualità | Professionalità | Passione