I nostri amici a quattro zampe rappresentano una risorsa molto preziosa per gli umani: non solo perché ci fanno compagnia, ma anche perché possono diventare cani bagnini, estremamente utili in caso di soccorso al largo, rischio di annegamento e recupero.

Ma come diventare cani da salvataggio? E quali sono le razze più adatte o i requisiti? Scopriamolo insieme.

I cosiddetti cani bagnini fanno parte dell’unità cinofila della Protezione civile di salvataggio in acqua e forniscono supporto fisico al bagnante in difficoltà, rassicurarlo e riportarlo a riva.

Cani bagnini: le razze più adatte e i requisiti

Le razze naturalmente più portate a ricoprire il ruolo di rescue dog sono il Terranova, il Labrador Retriever, il Flat-Coated Retriever, e ancora il Golden Retriever, il Cane d’acqua portoghese e il Landseer.

Leggi anche: — Cosa sapere prima di far entrare un cucciolo nella nostra vita

I requisiti necessari al fine di diventare cani da salvataggio sono il peso, l’abilità natatoria e l’indole docile e obbediente. Nello specifico Fido deve pesare almeno 20 kg, avere una pelliccia spessa e una buona resistenza; inoltre deve avere un ottimo rapporto con l’acqua anche in caso di mare mosso e infine deve essere in grado di seguire subito gli ordini dell’addestratore.

Il percorso per diventare cani bagnini inizia intorno al primo o al secondo anno di vita, quando i cuccioli impara i vari richiami ed è fondamentale stabilire sin da subito con l’addestratore un rapporto di profonda fiducia e ascolto.

Cani da salvataggio: info sul corso Sics

Il padrone è tenuto a iscrivere il proprio pet ad un corso di due anni presso una delle sedi della Scuola Italiana Cinofila Sportiva, che prevede una prima fase di addestramento a terra e una in acqua. Inizialmente il cucciolo seguirà lezioni di obedience e agility, si troverà in ambienti affollati e dovrà imparare a stabilire con il proprio trainer un codice comunicativo basato su piccoli gesti e semplici parole.

Successivamente il cane aspirante bagnino entrerà in acqua e sarà addestrato attraverso esercitazioni di varia natura, nella breve e lunga distanza, trasportando oggetti di diverso peso (per simulare i bagnanti) in condizioni climatiche diverse.

Al termine dei due anni di corso, i cani ottengono il brevetto di salvataggio Sics: questo documento è valido in tutta Italia ed è riconosciuto sia dalle Capitanerie di porto che dal Ministero dei Trasporti e della Navigazione; inoltre consente al cane bagnino di procedere negli interventi con la Protezione Civile… Da questo momento il nostro Fido è un potenziale eroe a tutti gli effetti!

Scopri subito lo stato di salute del tuo pet Prenota una VISITA presso le nostre Cliniche
Elenco Regioni
  • EMILIA ROMAGNA
  • FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • LAZIO
  • LIGURIA
  • LOMBARDIA
  • PIEMONTE
  • UMBRIA
Ca’ Zampa è Competenza | Qualità | Professionalità | Passione