SAN VALENTINO, AMORE A QUATTRO ZAMPE

14/02/2020
SAN VALENTINO, AMORE A QUATTRO ZAMPE

1 Italiano su 5 si sente più compreso dal pet che da famiglia e amici

Il 51% ritiene persino che gli amici a quattro zampe siano una sorta di surrogato dei rapporti tra gli essere umani, il 75% dimostra massima attenzione negli acquisti a loro dedicati e il 13% non si dimentica di un regalo speciale per il compleanno.

“Un pet è capace di trasmettere un affetto così forte – spiega Marco Maggi, Medico Veterinario Coordinatore servizi veterinari di Ca’ Zampa – che è facile entrare in totale simbiosi con lui. L’interazione che si sviluppa è ovviamente differente a quella che tra uomini, ma è molto forte. È fatta di sguardi, di gesti e di una routine quotidiana che rendono il rapporto uomo-pet molto complice. Senza dimenticare che i pet sono dei dispensatori naturali di serenità. Sono da evitare gli eccessi, che non fanno bene né al proprietario né all’amico a quattro zampe. Quello che è importante, al fine di farlo stare bene e far stare bene la famiglia che lo accoglie, è pensare al suo benessere in forma completa, nella logica di una medicina proattiva che mira alla prevenzione”.