Con l’arrivo dell’autunno, una stagione ricca di colori ma anche di cambiamenti, è importante essere consapevoli dei potenziali pericoli che possono minacciare i nostri amati cani. Anche se questa stagione porta con sé un’atmosfera affascinante, foglie cadenti e temperature più miti, ci sono diverse sfide che i proprietari di cani dovrebbero considerare per garantire la sicurezza e il benessere dei loro pelosetti adorati.

Leggi anche: QUALI SONO I CANI MIGLIORI PER I BAMBINI? LE RAZZE PERFETTE PER I CUCCIOLI D’UOMO

Pericoli in autunno durante le passeggiate

1. Foglie e rami. Le foglie colorate a terra creano indubbiamente un paesaggio pittoresco, ma possono nascondere diverse insidie per Fido. Un esempio? Rifiuti o oggetti appuntiti rappresentano un potenziale rischio per i nostri amici a quattro zampe; inoltre, i rami cadenti possono causare lesioni. Quindi, quando portiamo il pet a passeggio in questa stagione, facciamo attenzione a ciò che calpestano e impediamo loro di giocare con oggetti potenzialmente pericolosi.

2. Cibi autunnali. Alcuni alimenti stagionali possono essere sicuri per i cani, come la zucca ben cotta, ma altri fanno male. Evitate di far mangiare ai pelosetti funghi, uva e ghiande, poiché possono causare avvelenamento. In caso di emergenza o sospetta intossicazione, consultate immediatamente il vostro veterinario o un centro antiveleni per animali.

3. Pulci e zecche. In autunno, la proliferazione di parassiti come pulci, zecche e trombicule è favorita dall’umidità causata dalle piogge frequenti. Prima di portare il cane a passeggio, è essenziale trattarlo con prodotti preventivi per evitare attacchi da parte di questi diffusi parassiti. Inoltre al ritorno, verificate attentamente il suo pelo, inclusi i cuscinetti delle zampe, dove le trombicule tendono a insediarsi. Spazzolate frequentemente il pet, soprattutto se sta cambiando il pelo in autunno, per un’ispezione completa e approfondita. Non dimenticate, poi, di pulire tappeti, moquette e teli dei divani, poiché le uova dei parassiti potrebbero schiudersi in un ambiente domestico caldo e non trascurate la sverminazione del vostro fedele amico.

Cani in autunno, attenzione al freddo e alla scarsa luce

4. Malattie. Con l’arrivo dell’autunno e la diminuzione delle temperature, le difese immunitarie dei cani vengono nuovamente messe alla prova e questa vulnerabilità li rende suscettibili a malattie stagionali, come la tosse dei canili, simile all’influenza umana, o dolori articolari e artrosi, spesso riscontrati negli animali anziani. Come proteggerli? Evitiamo di esporli al freddo e copriamoli con cappotti o protezioni per le zampe per mantenerli al caldo e asciutti durante le passeggiate. Alcune razze a pelo corto potrebbero infatti essere più sensibili al freddo durante l’autunno, quindi fate di tutto affinché Fido sia sufficientemente coperto.

5. Meno luce. Con l’accorciarsi delle giornate, le passeggiate serali possono trasformarsi in un incubo. Per garantire la sicurezza del cane, considerate l’uso di luci o riflettori sulla sua pettorina o il suo collare. Gli incidenti stradali, purtroppo, sono più frequenti durante i mesi più bui, quindi essere visibili è fondamentale. Assicuratevi poi che il microchip del pet sia aggiornato e che indossi targhette identificative, soprattutto se si perdesse dopo il tramonto.

6. Veleno per topi. Durante l’autunno e l’inverno, i topi cercano rifugi caldi nelle case e i comuni veleni utilizzati per eliminarli possono essere attraenti anche per i cani a causa del loro odore e sapore. Accertatevi che queste sostanze siano posizionate in luoghi inaccessibili ai vostri amici a quattro zampe e anche in questo caso, qualora sospettiate che abbiano ingerito del veleno, contattate immediatamente il veterinario.

7. Cambiamenti nella routine. I cani sono creature abitudinarie e qualsiasi cambiamento nelle loro giornate può generare ansia e stress. Nonostante ci sia meno luce e meno tempo per uscire, è essenziale continuare a far esercitare il vostro pelosetto e dargli tutte le attenzioni che merita. I cani hanno bisogno di sfogare la loro energia, quindi assicuratevi che abbiano l’opportunità di fare una passeggiata lunga o una corsa al parco tutti i giorni, anche se calano le temperature e il meteo può essere ingrato.

Scopri subito lo stato di salute del tuo pet Prenota una VISITA presso le nostre Cliniche
Elenco Regioni
  • EMILIA ROMAGNA
  • FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • LAZIO
  • LIGURIA
  • LOMBARDIA
  • PIEMONTE
  • PUGLIA
  • UMBRIA
Ca’ Zampa è Competenza | Qualità | Professionalità | Passione