L’8 agosto si celebra l’International Cat Day (o World Cat Day), vale a dire la Giornata Internazionale del Gatto. Istituita dall’Ifaw (International Fund for Animal Welfare), è da non confondere con il 17 febbraio, quando cade la Giornata Nazionale del Gatto, una festività tutta italiana. La festa internazionale si celebra invece dal 2002 e – dal 2020 – è gestita dall’International Cat Car, associazione britannica dedicata ai felini. Del resto, i nostri gatti meritano ben più di una giornata a loro dedicata. E la loro festa internazionale può essere un’occasione per smentire alcuni dei falsi miti che li riguardano.

Falsi miti sui gatti: il gatto non si affeziona alla casa (e ai suoi padroni)

Uno dei falsi miti più diffusi sul gatto è che non sia un animale socievole e che, al contrario, possa essere solitario e scontroso. Se paragonato al cane – spesso anche con ironia – si suol dire che il felino non sia particolarmente empatico: una concezione completamente errata. Basti pensare al modo in cui comunicano con noi attraverso il miagolio (sviluppato proprio nel processo di domesticazione). Il primo punto ci porta immediatamente a smentire il secondo, vale a dire l’idea che il gatto si affezioni solo alla casa e/o al cibo. Il gatto in realtà è capace di affezionarsi moltissimo ai suoi padroni, tanto da avere spesso (proprio come i cani) anche il loro umano preferito.

È possibile educare un gatto?

Assolutamente sì! Per quanto sia indiscutibile che l’educazione di un gatto e di un cane possano portare a risultati diversi: del resto, sono due animali differenti. Il gatto è indubbiamente più indipendente del cane, ma ciò non vuol dire che non si fidi del suo padrone e che non sia capace di obbedirgli. Tendenzialmente, il risultato dipende proprio dal carattere del nostro felino: di natura, il gatto non obbedisce ai comandi come i cani ed è sicuramente più difficile da educare. Eppure, capisce il tono della voce e i comandi secchi: sono del resto animali molto intelligenti. Se poi a comando obbediscono è un altro paio di maniche!

I gatti amano il latte e possono diventare vegetariani

Le immagini di gatti che bevono il latte sono ormai popolarissime: ciò ha portato (erroneamente) a pensare che il latte sia il cibo preferito in assoluto dei felini. In realtà, è un alimento fondamentale solo nei primi mesi del nostro amico, che spesso potrebbe anche manifestare intolleranza al lattosio. A proposito di alimentazione, è anche bene specificare che i gatti non possono in alcun modo diventare vegetariani. In generale, i gatti sono animali molto abitudinari e si affezionano facilmente ai sapori: alcuni gatti domestici si abituano ad alcune pietanze e potrebbero sembrarci schizzinosi. I randagi però mangiano veramente di tutto!

LEGGI ANCHE: Tigna del gatto: sintomi, trasmissione e cura

Falsi miti: il gatto casca sempre in piedi e ha sette vite?

Se è facile smentire la credenza popolare che vuole i gatti praticamente inclini alla reincarnazione, è più difficile smentire l’idea che siano in grado di cadere sempre in piedi. Essendo felini, i gatti sono ovviamente molto agili e sicuramente vi sarà capitato di assistere a una caduta – anche da grandi altezze – a lieto fine. Tuttavia, anche in questo caso dipende dal tipo di caduta e dal tempo che i gatti hanno per girarsi. Non ultimo, l’esito di una caduta dipende dal peso del nostro gatto. Quindi è sempre bene fare attenzione.

I gatti odiano l’acqua

Ma è vero che i gatti odiano l’acqua? Assolutamente no. Proprio come i cani, dipende dal nostro pet. Alcuni cani non sopportano di entrare in acqua, mentre altri si divertono molto: per i gatti funziona allo stesso modo. Basti pensare che alcuni gatti sanno nuotare! Va anche detto che c’è in generale meno bisogno di lavare un gatto rispetto a un cane, perché il felino si pulisce da solo. Ma durante un bagnetto potrebbe persino divertirsi.

A cura della D.ssa Veterinaria Emanuela Casale

Scopri subito lo stato di salute del tuo pet Prenota una VISITA presso le nostre Cliniche
Elenco Regioni
  • EMILIA ROMAGNA
  • FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • LAZIO
  • LIGURIA
  • LOMBARDIA
  • PIEMONTE
  • PUGLIA
  • UMBRIA
Ca’ Zampa è Competenza | Qualità | Professionalità | Passione